Anche quest’anno, abbiamo partecipato come espositori al Pitti Immagine Uomo 2019. Qui di seguito alcuni articoli che hanno presentato il nostro progetto:

Sole24Ore: Pitti Uomo, dieci progetti per una moda più green

È italiano anche il marchio Chimborazo che, per la prima volta nella sua storia (breve: è un brand giovane), ha portato alla Fortezza da Basso nove modelli maschili – parka, bomber, coat blazer e gilet – realizzati con tessuti che nascono dalla trasformazione di materie dannose per l’ambiente, prima tra tutti la plastica.

BlueBanana: Chimborazo a Pitti Uomo 95

E’ in arrivo per la stagione F/W 2019-20 la prima collezione invernale firmata Chimborazo a Pitti Uomo 95. Chimborazo, giovane marchio italiano – che ha lanciato con le sue collezioni un manifesto dell’eco sostenibilità – propone nove modelli maschili tra parka, bomber, coat blazer e gilet. Le giacche, alcune reversibili, si presentano declinate in diverse varianti colore, dai toni essenziali come il nero e il blu navy sino al verde scuro.

Particolare attenzione per il dettaglio in questa collezione autunno inverno, che disegna tasche a filetto oblique sui cappotti classici e termosaldature nei modelli più active, conferendo così un’estrema versatilità all’intera linea.

Chimborazo grazie all’utilizzo di tecnologie d’avanguardia, trasforma le materie plastiche che minacciano la sopravvivenza del patrimonio marino in raffinati tessuti con cui il Designer ha realizzato le sue collezioni, in poliestere riciclato, grafene e seta.

“Portando avanti la nostra idea di eco-sostenibilità su tutti i nostri capi, si arriva a dei modelli quasi interamente confezionati con fibre riciclate derivanti da plastica. Uno stile elegante e dai dettagli raffinati, adatto a varie situazioni, dal casual ad eventi eleganti” ha dichiarato Francesco Rubini, Ceo e Direttore Creativo di Chimborazo.

LuisaEspa: ECO FA TENDENZA

Chimborazo (nome di un vulcano dell’Equador) marchio nato a Milano nel 2017 con i costumi da bagno stampati con animali in estinzione, sceglie un poliestere ottenuto da plastica riciclata per i nove giacconi. In alcuni e negli scaldacollo  mette una chiavetta USB a cui applicare una batteria per riscaldare ulteriormente.

ILGiornale.it: Adesso il piumino si fa in tre È l’ora del trasformismo.

Strepitosi quelli di Chimborazo marchi con una forte vocazione ecologica (tutti i tessuti vengono dal riciclo delle famigerate bottiglie di plastica) ma anche tecnologica perché dentro giacche e sciarpe rigorosamente reversibile corre una resistenza alimentata con power bank che porta la temperatura del capo a 25, 35 o 45 gradi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *